Babele

babele
Creative Commons licence – By Hill (Own work)

S’aggrovigliano parole confuse. Bonjour, good morning, guten Tag! Infine la lingua corretta affiora, ma non resiste a lungo. Costruzioni di frasi che si mischiano, ortografie si confondono, tutte queste regole mi danno il mal di testa. A scuola ci insegnano a non separare le materie in cassetti, ma hanno mai visto cosa succede a lasciare tante lingue libere di unirsi?

I miei cassetti hanno tanto di lucchetto eppure esplodono in una voglia creativa di mischiarsi. Sogno in una lingua, penso in un’altra e nella stessa giornata parlo un po’ di tutto.

Malgrado non esiti a usare tutta la mia conoscenza, malgrado non abbia paura di sbagliare il dubbio rimane, quanto di quello che dico, che scrivo, è veramente corretto?

Allora nasce il desiderio di rifugiarsi nella propria lingua madre. Voglio proteggermi con l’ortografia della mia nascita. Cullarmi con i suoni delle mie prime parole. Rassicurarmi con la grammatica che non so spiegare perché è semplicemente mia: interiorizzata come il movimento di un muscolo.

Non mi è concesso di trovare conforto. Guardo la mia frase incerta, quelle parole che dovrebbero suonarmi così familiari e invece temo di scorgere ancora errori. Dubbi ovunque. Cerco parole esatte, parole precise, ma la memoria m’inganna e le ritrovo con fatica. Voglio esprimere immagini efficaci, ma non trovo l’espressione equivalente, esiste in altre lingue che conosco, ma non riesco a tradurla.

Ecco la mia babele personale. Nei giorni buoni si chiama ‘linguaggio creativo’ e in quelli cattivi, come oggi, mi fa solo capire che la strada è ancora lunga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...